Publishing Partner: Cambridge University Press CUP Extra Wiley-Blackwell Publisher Login
amazon logo
More Info


New from Oxford University Press!

ad

Language Planning as a Sociolinguistic Experiment

By: Ernst Jahr

Provides richly detailed insight into the uniqueness of the Norwegian language development. Marks the 200th anniversary of the birth of the Norwegian nation following centuries of Danish rule


New from Cambridge University Press!

ad

Acquiring Phonology: A Cross-Generational Case-Study

By Neil Smith

The study also highlights the constructs of current linguistic theory, arguing for distinctive features and the notion 'onset' and against some of the claims of Optimality Theory and Usage-based accounts.


New from Brill!

ad

Language Production and Interpretation: Linguistics meets Cognition

By Henk Zeevat

The importance of Henk Zeevat's new monograph cannot be overstated. [...] I recommend it to anyone who combines interests in language, logic, and computation [...]. David Beaver, University of Texas at Austin


Book Information

   
Sun Image

Title: Il vocativo nel processo identitario dell’interazione linguistica
Subtitle: Prospettive dalle lingue classiche
URL: http://www.lincom-shop.eu
Series Title: LINCOM Studies in Indo-European Linguistics 43
Description:

Questo libro intende colmare la lacuna relativa all’assenza di monografie sulla categoria del vocativo nel panorama scientifico attuale. Prendendo le mosse dalle lingue classiche, Margherita Donati mostra come l’analisi del vocativo renda possibile una serie di riflessioni teoriche sulle forme allocutive del nome e sul ruolo dell’interlocutore nel processo identitario dell’interazione linguistica, in cui il tu è il polo opposto e costitutivo dell’io. Un approccio teorico nuovo alla questione del vocativo ha consentito anche un approccio nuovo ai testi classici, scaturito dall’interazione tra Apollonio Discolo e Prisciano da un lato e Benveniste dall’altro, tra la riflessione sulla categoria di persona e la grande innovazione teorica della seconda metà del Novecento, che si riassume nel superamento della dicotomia saussuriana langue/parole. L’opera benvenistiana segna infatti la nuova consapevolezza della necessità di una linguistica che studi la relazione di osmosi tra sistema e discorso. In una ricerca storiografica fondata nella lettura diretta e filologicamente rigorosa di testi che spaziano dagli Stoici ai giorni nostri, si chiarisce come il vocativo individui una precisa zona di interfaccia tra grammatica e pragmatica, interpretabile alla luce del concetto benvenistiano di persona vs non persona. Lo studio, analizzando specifici fenomeni delle lingue latina e greca relativi all’uso del vocativo, rappresenta una doppia conferma della necessità di pensare i fenomeni della lingua tenendo conto dei due piani inscindibili del sistema e del discorso, sia in sincronia che in diacronia. Margherita Donati (1981) si è laureata presso l’Università di Pisa ed ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Linguistica presso l’Università Roma Tre. Dal 2008 al 2011 è stata professore a contratto di Filologia Latina all’Università “G. Marconi” di Roma e nel 2012 assegnista di ricerca presso l’Università per Stranieri di Perugia. Dal 2010 svolge attività di ricerca presso l’Università di Pisa. I suoi interessi scientifici si collocano principalmente all’interno della linguistica storica, con particolare attenzione alle lingue classiche. Recentemente ha svolto attività di ricerca anche nel quadro teorico della linguistica cognitiva.

Publication Year: 2013
Publisher: Lincom GmbH
Review: Read the review
BibTex: View BibTex record
Linguistic Field(s): Discourse Analysis
Historical Linguistics
Ling & Literature
Classics
Subject Language(s): Greek, Ancient
Latin
Issue: All announcements sent out by The LINGUIST List are emailed to our subscribers and archived with the Library of Congress.
Click here to see the original emailed issue.

Versions:
Format: Paperback
ISBN-13: 9783862884506
Pages: 174
Prices: EuropeEURO 66.80